Kartell

L’azienda Kartell è fondata da Giulio Castelli, un ingegnere chimico che comincia la propria attività producendo accessori per le auto e casalinghi in plastica.

Il successo del marchio si consolida negli anni sessanta, con il particolare contributo di Anna Castelli Ferrieri, moglie del fondatore, fino a diventare oggi uno dei marchi italiani più conosciuti al mondo nel settore.

A diversi prodotti Kartell sono stati conferiti premi internazionali, tra cui il Compasso d’Oro, il premio assegnato annualmente dall’ADI (Associazione per il Disegno Industriale), considerato il più importante premio al mondo nel settore.

La particolarità di Kartell è l’utilizzo della plastica in arredamento in un modo del tutto originale e con l’uso di tecnologie di lavorazione tradizionalmente usate in altri settori industriali. I prodotti Kartell sono totalmente prodotti in Italia, anche se il maggiore mercato di vendita è costituito dagli Stati Uniti.

Tra i prodotti più famosi e di maggior successo ci sono le serie di sedute Maui di Magistretti, la sedia trasparente in soli due pezzi La Marie, le poltroncine Eros e la serie di sedie monopezzo a stampaggio rotazionale “Ghost” e Bubble di Starck, la libreria Bookworm di Ron Arad.